L’uomo ha una temperatura corporea di 36,5°C e per sentirsi fisiologicamente bene deve poter scambiare calore all’ambiente circostante: il clima ottimale può oscillare, anche in rapporto della percentuale di umidità relativa e dagli abiti indossati, dai 18-22°C d’inverno ai 24-28°C d’estate.
Al di sotto od al di sopra di questi valori il disagio di freddo o di calore può essere grande.
Nei nostri impianti d’inverno, l’acqua arriva a circa 30-40°C  (in funzione della temperatura esterna), per avere una superficie del pavimento riscaldato di circa 24-27°C, cioè 10°C inferiori della temperatura corporea. In estate,  con il raffrescamento estivo, l’ acqua viene mandata nei nostri impianti alla temperatura variabile e controllata da opportune centraline elettroniche di circa 14-16°C, in funzione dell’umidità relativa, evitando condense a pavimento.
La climatizzazione ottimale estiva si ottiene completando il raffrescamento dei pavimenti con appositi deumidificatori posati generalmente in un soffitto ribassato di un disimpegno che, facendo muovere lentamente l’aria, tirano via l’afa senza il vorticoso e fastidioso movimento d’aria tipico dei sistemi convenzionali.
Con il nostro PAVIMENTO RADIANTE (RISCALDAMENTO A PAVIMENTO) A BASSA TEMPERATURA, sia durante l’INVERNO quanto durante l’ESTATE, si riesce a creare un benessere naturale, molto simile a quello primaverile od autunnale: non vi è alcun disagio ed il calore non si stratifica con grandi dispersioni termiche verso l’alto come avviene con i vecchi sistemi a termosifone o ad aria calda.
Abbiamo eliminato tutti gli inconvenienti dei precedenti sistemi di riscaldamento: noi dimensioniamo gli impianti su misura ambiente per ambiente con i nostri circuiti a chiocciola contrapposta e con passo variabile ogni centimetro in rapporto alla dispersione termica sulle pareti fredde. In questo modo si ottiene una temperatura uniforme in ogni parte degli ambienti climatizzando soprattutto lo spazio utilizzato dalle persone, senza disperdere inutilmente energia su superfici fredde e non interessate, come finestre, porte, pareti esterne o soffitti.

RAPIDA MESSA A REGIME

Il sistema DELTASOLAR,  ha una rapidità di messa a regime  elevata, grazie soprattutto al suo tipo di graffettaggio del tubo, che permette di tenere quest’ultimo a contatto con il cemento circostante su tutta la sua circonferenza,avendo così il massimo scambio termico. In questo modo, nel giro di qualche ora, l’immobile sarà già caldo.

PER OGNI TIPO DI PAVIMENTO

Ogni tipologia di pavimentazione ha un suo modo particolare nel cedere calore o fresco radiante. Per questo che la Deltasolar, dimensiona l’impianto non solo tenendo conto del fabbisogno calorico stanza per stanza, ma anche delle caratteristiche tipologiche del pavimento.