La climatizzazione degli ambienti consiste nell’insieme di operazioni effettuate per consentire condizioni termoigrometriche adeguate all’utilizzo di quell’ambiente da parte dell’uomo o di una apparecchiatura (nello specifico i C.E.D. ), a qualsiasi condizione climatica esterna, in ogni periodo dell’anno. La climatizzazione di un ambiente, in relazione alle caratteristiche dei locali e delle condizioni climatiche esterne , comprende le seguenti funzioni: riscaldamento ,  raffrescamentoventilazione dell’aria deumidificazione.

Gli impianti di climatizzazione, in funzione delle specifiche esigenze dei locali, possono essere di diverso tipo e tecnologia.

Elenchiamo i principali da noi utilizzati:

  • Climatizzazione ad aria ad espansione diretta
  • Climatizzazione canalizzata ad espansione diretta
  • Climatizzatori ad aria idronici
  • Climatizzazione radiante

Climatizzazione ad aria ad espansione diretta

Rientrano in questa categoria i classici split da parete, soffitto o pavimento.

In questo tipo di impianti, il fluido frigorigeno è il mezzo per lo scambio termico tra l’unità interna detto evaporatore e l’unità esterna detta condensatore. Il fluido utilizzato per lo scambio termico può’ essere di caratteristiche differenti, attualmente il Gas R32 sta soppiantando il Gas R410A che causa le stringenti normative in termini ambientali ritiene quest’ultimo più’ nocivo per lo strato di ozono. In effetti il gas R32 influisce meno sul riscaldamento globale in quanto il suo GWP , che indica il contributo all’effetto serra attribuibile ad un gas se liberato nell’aria, è inferiore rispetto al gas R410A. Secondo numerose ricerche svolte considerando questo fattore, il gas R32 versa un contributo meno consistente di quello quantitativamente più elevato che versa il gas refrigerante R410A. Inoltre il gas R32 risulta più’ efficiente, in quanto a parità di potenza richiesta da un impianto di climatizzazione viene impiegata una minore quantità di gas.

Quindi, l’utilizzo di gas R32, oltre a garantire un ridotto impatto ambientale, ci permetterà anche di ridurre i consumi. 

Le normative europee hanno stabilito che dal 2025 devono essere eliminati i climatizzatori di questa tipologia aventi valore GWP superiore a 750 e saranno vietati gas dannosi per l’effetto serra. 

           

 

 

ALCUNI ESEMPI DI INSTALLAZIONE

SPLIT A PARETE

 

PREDISPOSIZIONE CANALIZZATO IN CONTROSOFFITTO

 

BOCCHETTA MANDATA ARIA CANALIZZATO

 

BOCCHETTA CANALIZZATO SU VELETTA

 

BOCCHETTA CANALIZZATO A SCOMPARSA IN CARTONGESSO

 

CANALE ARIA MICROFORATO EFFETTO COANDA PER LOCALI COMMERCIALI

 

 

RAFFRESCAMENTO A PAVIMENTO

CHILLER SENZA UNITA' ESTERNACHILLER SENZA UNITA' ESTERNACHILLER SENZA UNITA' ESTERNAPOMPA DI CALORE IBRIDOPOMPA DI CALOREAccumulo Acs pompa di caloreSchema impianto pompa di calore
AtticoCameraSoggiornoBagnoMansardaCucinaBagno con vasca in fondoCircuito con pilastroCircuito fitto con scale aperteGriglia zincata prima del gettoVilla con vetrate e scala apertaGrandi altezzeSistema Deltaslim vista tappeto termo riflettenteSistema Deltaslim vista in prospettivaSistema Deltaslim vista d'insiemeSistema Deltaslim sezione in vistaSistema Deltaslim posa vista dall'altoSistema deltaslim particolareSistema Deltaslim particolare 1Sistema Deltaslim binario di sostegnoSistema Deltaslim bagno